vai al contenuto. vai al menu principale.

Il comune di Parella appartiene a: Regione Piemonte - Città metropolitana di Torino

Art Bonus

Scheda del servizio

È un credito di imposta per favorire le erogazioni liberali in denaro a sostegno della Cultura. Il D.L. 31 maggio 2014, n. 83, convertito con modificazioni nella Legge 29 luglio 2014, n. 106, ha introdotto un credito di imposta per favorire le erogazioni liberali a sostegno della cultura ("Art - Bonus").

Inizialmente il decreto-legge introduceva un regime fiscale agevolato di natura temporanea, sotto forma di credito di imposta, nella misura del 65% delle erogazioni effettuate nel 2014 e nel 2015, e nella misura del 50% delle erogazioni effettuate nel 2016, in favore delle persone fisiche e giuridiche che effettuavano erogazioni liberali in denaro per interventi a favore della cultura e dello spettacolo. In seguito all'approvazione della Legge di stabilità 2016 il regime fiscale agevolato è stato esteso a tempo indeterminato nella misura del 65%.

In particolare il credito d’imposta del 65% è riconosciuto per le donazioni a favore di:
a) Interventi di manutenzione, protezione e restauro di beni culturali pubblici;
b) Musei, siti archeologici, biblioteche e archivi pubblici;
c) Teatri pubblici e Fondazioni lirico sinfoniche (spese di investimento e/o sostegno)

Risultano beneficiari del credito d’imposta:

le persone fisiche e gli enti non commerciali nei limiti del 15 per cento del reddito imponibile;
i soggetti titolari di reddito d’impresa nei limiti del 5 per mille dei ricavi annui.
Le modalità per presentare la riduzione fiscale sono esplicitate nella Circolare dell'Agenzia delle Entrate

Per ulteriori approfondimenti consulta anche www.artbonus.gov.it

Il Comune di Parella ha individuato un primo progetto di intervento che consiste nella sistemazione e nel riordino dell'Archivio Comunale di deposito, per completare l'intervento di riordino dell'Archivio Storico già compiuto nel 2009.

Riordino dell'Archivio Comunale di Deposito

L’archivio di deposito del comune di Parella è conservato in parte in un locale adiacente alla sala del Consiglio, al primo piano del palazzo municipale, in parte in un locale sito al piano interrato adibito anche a sede dell’archivio storico.

Le condizioni di conservazione della documentazione sono discrete.

Sotto il profilo dell’ordinamento vanno registrate situazioni differenziate; in generale i documenti si presentano in condizioni di organizzazione, per così dire, originarie, quasi “spontanee”, non inserite in alcuno strumento di descrizione.

La proposta di intervento

Operazione preliminare sarà una prima cernita critica del materiale archivistico, tesa ad individuare i documenti destinati alla conservazione permanente e redazione di un elenco del materiale oggetto di proposta di scarto da trasmettere alla Soprintendenza archivistica, necessario per procedere con l’eliminazione del materiale non più indispensabile.

Si procederà quindi alla sistemazione fisica delle principali serie archivistiche, redigendo un elenco di riferimento su applicativo informatico.

Il metodo che verrà utilizzato nel corso del riordino consentirà in futuro di inserire annualmente le pratiche concluse alla voce corrispondente, attribuendo alle stesse un numero progressivo.

Totale costo dell'intervento: 6240€

Donati: 0€

Come posso contribuire?

È possibile sostenere il progetto con una donazione, da effettuare tramite un "bonifico per agevolazioni fiscali" (compilando l'apposito campo con il codice fiscale di chi usufruirà dell'agevolazione) indicando:

Beneficiario: Comune di Parella (TO)

Conto Corrente bancario n. 798993

IBAN: IT59X0200830545000000798993

Causale: ""Art Bonus - Erogazione Liberale per Comune di Parella, donazione per ARCHIVIO COMUNALE, C.F. [inserire il codice fiscale del beneficiario della detrazione fiscale, non del beneficiario della donazione]"

Per ottenere la detrazione del 65% sarà sufficiente conservare la ricevuta del versamento ed esibirla in sede di dichiarazione dei redditi.

Una volta effettuato bonifico inviare mail all'indirizzo responsabiletributi.parella@ruparpiemonte.it

Se si desidera che il nome compaia nella lista dei donatori presente nel sito, specificare tale volontà nel testo della mail. Questa dichiarazione deve essere rilasciata esplicitamente per iscritto E NON INFLUISCE SUL DIRITTO AL BENEFICIO FISCALE. In mancanza, il donatore sarà considerato anonimo.


In relazione alla normativa sulla privacy il cittadino ha il diritto di esercitare i relativi diritti secondo l'art. 7 del D. Lgs. 196/03, fra cui consultare, modificare e cancellare i propri dati o opporsi al loro trattamento per fini di comunicazione, nonché richiedere elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento.

Diventa mecenate

Il Decreto Art Bonus stabilisce che l'erogazione liberale dà diritto a pubblico ringraziamento previo consenso informato del mecenate.

In questa pagina saranno pubblicati pertanto i nominativi di tutti i mecenati del Comune che ci hanno espressamente indicato tramite e-mail inviata a responsabiletributi.parella@ruparpiemonte.it la volontà di rendere pubblica la propria identità.

Se vuoi che il tuo nome compaia anche sul sito www.artbonus.gov.it devi compilare un apposito modulo

Allo stesso tempo occorre che il beneficiario (in questo caso il Comune di Parella) comunichi mensilmente al MiBACT l’ammontare delle erogazioni liberali ricevute e il loro utilizzo e ne dia visibilità attraverso un’apposita sezione nei propri siti web istituzionali.

Il Comune di Parella ringrazia sentitamente tutti coloro che contribuiscono alla realizzazione dei progetti.

Diventa il primo Mecenate!

Ufficio di competenza

Nome Descrizione
Responsabile Dr. Eugenio Viterbo
Referente Monica Ciullo
Indirizzo Piazza Giacomo Barattia, 1
Telefono 0125.76120
Fax 0125.76476
EMail amministrazione.parella@ruparpiemonte.it
PEC protocollo.parella@cert.ruparpiemonte.it
Apertura al pubblico
Apertura al pubblico
Giorno Orario
Mercoledì Su Appuntamento